Scopri il Libro Bianco sugli accumuli 3.0

Contattaci
Chiudi

    Il team Falck Renewables - Next Solutions è a disposizione per rispondere alle tue domande.

    Confermo di aver letto e compreso l’Informativa sul trattamento dei dati personali e:

    Anche la divisione Next Solutions ha partecipato alla presentazione del Libro Bianco sugli accumuli 3.0.

    Nei giorni scorsi, ANIE Energia e RSE hanno presentato il “Libro Bianco sugli Accumuli 3.0.”, arrivato ormai alla sua terza edizione, frutto di anni di studio e di confronto sui sistemi di accumulo di energia.

    Al webinar “L’accumulo elettrochimico di energia: Nuove regole, nuove opportunità” hanno partecipato anche Marco Cittadini, Head of Falck Renewables – Next Solutions, e Fabio Zanellini, il nostro Responsabile dello Sviluppo dei Servizi di Rete che ha collaborato attivamente alla stesura del documento in veste di Presidente Commissione Tecnica e Affari Regolatori ANIE.

    Cittadini ha partecipato alla tavola rotonda di confronto tra rappresentanti istituzionali e portatori di interesse. Durante il suo intervento, ha evidenziato come l’accumulo elettrico rappresenti una tecnologia molto interessante, installabile in diversi contesti, ponendo l’accento sulla necessaria applicazione nel sistema industriale. Per questo motivo, l’augurio è che associazioni e istituzioni dedichino sempre maggior attenzione a questa soluzione, che può ricoprire un ruolo fondamentale nel percorso di transizione energetica. Falck Renewables – Next Solutions investe quotidianamente energia e finanza in questo tema di primaria importanza nel suo business.

    Inoltre, ha ricordato gli ottimi risultati ottenuti all’asta indetta da Terna per l’approvvigionamento del servizio di regolazione ultra-rapida di frequenza (Fast Reserve) in cui Falck Renewables si è aggiudicata 7,5 MW per il progetto di accumulo sviluppato per S.V. Port Service, società fornitrice di servizi nei porti di Savona e Vado Ligure. Tale iniziativa prevedrà l’installazione di un sistema di accumulo elettrochimico nel porto di Vado Ligure, con l’obiettivo di partecipare al mercato dei servizi di dispacciamento e di erogare il nuovo servizio di regolazione ultrarapida della frequenza. Si tratta dell’unico progetto di storage in Italia sviluppato in un’area portuale, dimostrando come tale tecnologia sia ormai matura e pronta per essere applicata in contesti diversi ed eterogenei.

    Zanellini, invece, è intervenuto in apertura con una panoramica sull’attuale quadro legislativo e regolatorio in Italia, sottolineando la necessità di sfruttare le opportunità offerte dallo storage nel processo di transizione energetica ed evidenziando quelli che sono stati, e probabilmente saranno, i driver per lo sviluppo e la diffusione di questa tecnologia nel nostro Paese.

    Quale sarà il futuro dei sistemi di accumulo in Italia?

    La prospettiva per i sistemi di accumulo in Italia è piuttosto interessante, in quanto è prevista una diffusione rilevante anche nel nostro paese, così come è già capitato all’estero, soprattutto negli Stati Uniti, in UK e in Germania. Nel prossimo futuro la flessibilità avrà un ruolo essenziale, pertanto sarà sempre più necessario adottare sistemi e regolamenti che la incentivino.

    Anche le politiche energetiche italiane ed europee riflettono tale tendenza e sono volte a incentivare la diffusione di tecnologie sempre più flessibili e rinnovabili, come si evince dai vari provvedimenti quali il Piano Nazionale Integrato Energia e Clima (PNIEC), i Progetti pilota ex delibera 300/2017, i vari incentivi e bandi a fondo perduto, ecc.

    Il Libro Bianco sugli accumuli svolge un ruolo fondamentale in questo contesto, in quando consente di interpretare tali iniziative permettendo una partecipazione consapevole e attiva al processo di transizione energetica.

    Che cosa offre Falck Renewables – Next Solutions in tema sistemi di accumulo?

    Falck Renewables – Next Solutions offre una soluzione completa e all’avanguardia dedicata allo storage, occupandosi di tutte le fasi legate all’implementazione di tale tecnologia. La proposta di Next Solutions prevede innanzitutto un’attività preliminare di storage audit, volta all’analisi tecnico economica dell’implementazione di un sistema di accumulo all’interno di un contesto produttivo, investigandone i benefici. In caso di esito positivo, la divisione procederà investendo nel progetto e implementando l’iniziativa (autorizzazione, approvvigionamento, installazione, collaudo e operations). Infine, si occuperà della gestione a mercato e della manutenzione dei sistemi installati, nonché del monitoraggio dei dati energetici attraverso software di analisi proprietari.

    Il servizio offerto da Falck Renewables – Next Solutions garantisce maggiore flessibilità, efficienza, stabilità, risparmio, sicurezza, integrazione e indipendenza, grazie ad una conoscenza approfondita nei mercati elettrici e alla solidità finanziaria dell’azienda.